John Travolta denunciato per molestie sessuali

John Travolta, 58 anni, è stato denunciato per molestie sessuali ai danni di un massaggiatore del Beverly Hills Hotel di Los Angeles. Non è la trama di un nuovo film dell’attore di Pulp Fiction e Grease, ma la triste realtà dell’ennesima star di Hollywodd coinvolta in scandali sessuali. John Doe, nome fittizio usato legalmente in California per proteggere la vittima, ha raccontato che lo scorso 16 gennaio è stato chiamato da un anonimo per una seduta (200 dollari all’ora l’accordo) e che lo stesso Travolta lo ha accompagnato all’hotel. Nel momento dell’arrivo nella stanza, John Travolta avrebbe iniziato a spogliarsi e a toccarlo, da qui il rifiuto di Doe e la brusca reazione dell’attore. Il massaggiatore ha presentato una richiesta al giudice di 2 milioni di dollari di risarcimento.

Subito pronta la smentita, comunicata in una nota ufficiale, dei legali di Travolta: ” L’accusa è completamente inventata. Nessuno dei fatti riportati nell’istanza è mai accaduto e il giorno in cui il querelante afferma di essere stato molestato John non era neppure in California. Possiamo provare che si trovava nell’East Coast. L’avvocato del querelante sta cercando semplicemente di ottenere i suoi 15 minuti di notorietà e John è intenzionato a chiarire i fatti e a denunciarli entrambi”. Resta comunque il fatto che non è la prima volta che molti nomi noti dello spettacolo, sport, economia, cinema vengano coinvolto in scandali sessuali. Basti pensare ai vari Mike Tyson, Roman Polansky, britney Spears, Kobe Bryant, Tiger Woods e quello più recente dell’economista Dominique Strauss-Kahn.