Lega Nord: Flavio Tosi eletto segretario in Veneto

Flavio Tosi, il neo riconfermato sindaco di Verona, è il nuovo segretario della Lega Nord-Liga Veneta. Il congresso veneto del partito padano, tenutosi a Padova, l’ha visto eleggere con 236 voti, su 414 votanti, il 57%.  Lo sfidante l’Onorevole Massimo Bitonci, ex sindaco di Cittadella,  vicino all’area che fa capo all’ex segretario Bossi, ha raccolto 178 voti, pari al 42%. In Veneto, dunque contrariamente alla Lombardia, il congresso non è stato unitario, ma ha visto scontrarsi le due anime del partito, quella vicino a Maroni, risultata vincente, e quella vicina al senatur.

Nonostante la spaccatura, le prime dichiarazioni sono state concilianti, il neo segretario: “Ora dobbiamo ripartire e ricostruire insieme”. Lo sfidante sconfitto pur dicendosi deluso perché “Maroni a urne aperte ha rilanciato la sua preferenza per Tosi”, si dice “pronto a collaborare”. 

In mattinata il congresso si era aperto con le parole del segretario uscente Gobbo, che ha precisato: “la questione del Nord esiste ed esisterà sempre, come la Lega e la Liga che esisteranno sempre perché sono nel cuore di tutti”. Il governatore della regione Zaia ha detto: “Le leghe regionali devono avere più peso in una segreteria federale importante”.

Sul congresso veneto è intervenuto anche Maroni, l’ex Ministro degli Interni, futuro segretario del Carroccio, su facebook ha scritto: “Con Matteo Salvini in Lombardia e Flavio Tosi in Veneto, la Lega riparte con un gruppo dirigente giovane e capace”. E ancora: “Adesso basta divisioni e polemiche, giriamo la brutta pagina degli ultimi mesi, e cominciamo a scriverne una nuova, tutti uniti”.