Taranto, muore romeno 16enne durante una lite con un coetaneo

taranto-morto-minorenne-dopo-una-lite

Shock a Taranto, un 16enne, Ivan Razavan Florin, di nazionalità romena, è morto ieri sera durante un lite con un coetaneo. La discussione sarebbe sfociata in una lotta corpo a corpo. Attualmente è stato denunciato un minore in stato di liberà per omicidio preterintenzionale in attesa degli esiti che fornirà l’autopsia.

Le forze dell’ordine sono state avvertite ieri sera intorno alle 21:00, quando un dipendente di un istituto di vigilanza segnalava, con una telefonata, alla sala operativa della Questura, un giovane che riversava a terra privo di sensi in viale Europa, nella frazione di Talsano. Nonostante l’intervento del 118, i quali hanno cercato di rianimare il corpo del ragazzo, è arrivato cadavere nell’ospedale Santissima Annunziata.

In base a quanto ricostruito dagli agenti della Squadra Mobile, coordinati dal pm di turno presso il Tribunale per i minorenni di Taranto, sembrerebbe che la vittima verso le 20:30 si trovasse in via Cacace con alcuni coetanei, litigando appunto con uno di loro.
Dopo la lite, il ragazzo, si è poi allontanato in compagnia di un amico confidandogli di non sentirsi bene, per poi accasciarsi e perdere i sensi. Tuttavia è già stato rintracciato il giovane, incensurato, con il quale la vittima si era scontrato ed è adesso denunciato per omicidio preterintenzionale. Ivan era giunto in Italia da quattro anni, viveva con la madre e frequentava la scuola media di Talsano (Taranto).

Aggiungi un commento!