App Android: ‘Poker Odds Camera’ è l’app per i giocatori poker live

APP ANDROID PER ANDROIDIANI –  Le applicazioni per dispositivi mobile (smartphone e tablet) stanno diventando sempre più utili. All’inizio erano per lo più giochi, passatempi, rompicapi o, al massimo, app per migliorare la fruizione del proprio dispositivo. Oggi, con la tecnologia che fa passi da gigante praticamente ogni giorno, se un’app puoi pensarla significa che puoi anche farla. L’ultima novità in casa Android è Poker Odds Camera, un’applicazione ideata per tutti coloro che amano giocare a poker con gli amici.

unnamed

Non stiamo parlando di un’applicazione come Zynga Poker o una poker room online, dove sfidare giocatori sconosciuti provenienti dal web. È semplicemente un’app per dispositivi Android che, fotografando le carte, è in grado di calcolare quelle che in gergo pokeristico vengono definite ‘odds‘, cioè le probabilità di vittoria dei giocatori impegnati durante una determinata mano.

Per utilizzare Poker Odds Camera è sufficiente scattare una fotografia al tavolo: il software è in grado di riconoscere le carte e, attraverso il suo complicato algoritmo, stabilire quale giocatore è in vantaggio per portarsi a casa il piatto e quale (o quali), invece, sono costretti a dover sperare in una mano della buona sorte, se non vogliono soccombere.

L’applicazione, che si può scaricare dallo store di Google Play senza spendere neppure un centesimo di euro, è tarata sulle regole del poker Texas Hold’em, la variante più in voga del momento, tanto in Italia quanto nel resto del mondo. Si tratta di uno strumento simpatico ma anche utile per chi, oltre alle regole del poker, vuole imparare anche qualche ‘trucco’ statistico per cercare di prendere sempre le decisioni migliori possibili al tavolo.

Poker Odds Camera è dotata di numerose funzioni e opzioni, che sicuramente gli appassionati di poker apprezzeranno molto. Per il momento non è previsto il calcolo delle odds per altre varianti (anche se gli sviluppatori promettono che presto vedremo anche l’Omaha),  ma già così è un buon punto di partenza. In futuro, poi, pare sarà possibile salvare le fotografie scattate e condividerle con i propri amici.