Enrico Letta a Parigi: “Supereremo Imu”

enrico-letta

Enrico Letta, dopo l’incontro di ieri a Berlino con la cancelliera tedesca Angela Merkel, si è recato oggi a Parigi per incontrare il presidente francese François Hollande. Durante la conferenza stampa, Hollande ha affermato che l’Europa “ha l’obbligo di fare il massimo per la crescita e per il lavoro, soprattutto per i giovani. L’Europa ha bisogno dell’Italia come l’Italia ha bisogno dell’Europa. E’ necessario raggiungere l’orizzonte dell’equilibrio dei conti pubblici senza tralasciare gli sforzi per la crescita. Al consiglio europeo di Giugno dovremo dare segnali per sostenere la crescita. Ci siamo lasciati alle spalle la crisi anche grazie all’Italia”.

Hollande, ha aggiunto che bisogna “proseguire il più velocemente possibile verso l’unione bancaria, in modo da avere istituti più solidi che possano finanziare le attività imprenditoriali“. Nel corso della conferenza, è stato Enrico Letta a parlare di una nuova fase politica a livello europeo: “Il mio viaggio a Berlino, Parigi e Bruxelles, deciso subito dopo la mia nomina, non è un atto di politica estera, è una questione di politica interna, perché le scelte che dobbiamo prendere in Italia saranno inutili se non vengono prese in accordo con il resto dell’Europa. L’Europa deve tornare a essere una speranza per i popoli, non può più essere percepita come una minaccia, come ciò che li fa soffrire. La nostra responsabilità è dare un futuro all’Europa, altrimenti ci aspetta un disastro democratico”.

Enrico Letta, affronta anche il tema dell’Imu e dichiara “Subito la sospensione della rata di giugno e poi insieme ridiscutere le modalità del superamento di questa tassa”. In merito all’incontro con Letta, il presidente francese si è ritenuto “soddisfatto“, così come il premier Letta che ha dichiarato: “E’ stato un incontro importante e positivo: devo dire che il tasso di soddisfazione da parte mia è del 100%.