Giro d’Italia 2014, la corsa torna a Pontedilegno (BS)

giro-d-italia-torna-a-pontedilegno

PONTEDILEGNO (BS), 08/10/2013 – Pontedilegno ci riprova e torna protagonista del Giro d’Italia. Dopo essersi vista annullare la tappa del 2013 a causa dell’imprevista bufera di neve che si è verificata il 24 maggio, quando nel villaggio di partenza già completamente allestito rimase la  delusione per un evento fortemente voluto e ormai preparato in tutti i dettagli, gli organizzatori  del Giro hanno riconosciuto a Pontedilegno il grande impegno e pertanto hanno deciso di  riconfermare la cittadina dell’Alta Valle Camonica per l’edizione del 2014. La notizia è stata  ufficializzata ieri durante la presentazione del Giro d’Italia 2014 che si è svolta al Palaghiaccio di
Milano. Per il comune di Pontedilegno erano presenti il vice sindaco Ivan Faustinelli, l’assessore  allo sport Ennio Donati ed il direttore del Consorzio Adamello Ski, Giovanni Malcotti.

La tappa, prevista per martedì 27 maggio 2014, è esattamente quella che è stata annullata  quest’anno: prevede la partenza da Pontedilegno e l’arrivo in Val Martello, per una lunghezza di  139 km ed il Gran Premio della Montagna posto ai 2.618 metri del Passo Gavia. E’ la seconda volta  che Pontedilegno è sede di partenza di una tappa del Giro d’Italia, la prima risale al 1971. Nel 2010  invece fu il Passo Tonale ad ospitare un arrivo della famosa corsa rosa. Nel 2014 il Giro passerà  due volte in Valle Camonica, il 25 maggio infatti è previsto un arrivo di tappa a Montecampione in  onore di Marco Pantani, a 10 anni dalla sua scomparsa, che nel 1998 attaccò il campione russo Pavel Tonkov lungo la salita che porta al Plan, riuscendo così a strappargli la vittoria.