Napoli: Higuain infilza il Toro di rigore

napoli

NAPOLI – Nel lunch match della 9a giornata di serie A il Napoli batte il Torino 2-0 con due rigori calciati da Higuain. Gli azzurri dominano il match dall’inizio alla fine e chiudono la prima frazione di gioco già col doppio vantaggio, nel secondo tempo il Torino tira i remi in barca e Ventura nell’intervallo fa a meno dell’uomo di maggiore qualità (Cerci), gli azzurri così controllano la gara e portano a casa l’ennesima vittoria, nel finale per i granata espulso Basha.

PAGELLE NAPOLI

Reina 6,5 – Nelle rare occasioni in cui viene chiamato in causa risponde sempre presente e con i piedi smista bene palla impostando la manovra, su un suo rilancio nasce l’azione in cui Basha è costretto ad abbattere Pandev e prendersi il rosso.

Maggio 6,5 – L’esterno della nazionale sfodera l’ennesima buona partita fatta di tanta sostanza e interventi duri, Benitez non l’autorizza spesso a spingere ma quando ha l’occasione su quella fascia riesce a fare buone cose.

Albiol 7,5 – Il centrale Spagnolo è ormai una sicurezza e sfodera l’ennesima straordinaria prestazione, implacabile su ogni pallone si concede anche qualche giocata di classe ai danni degli attaccanti avversari che restano disarmati davanti al suo strapotere.

Fernandez 7 – Una delle sue migliori partite con la casacca azzurra, non commette alcuna sbavatura e chiude tutti i varchi agli attaccanti avversari, si comincia ad intravedere il muro apprezzato in nazionale.

Armero 6 – Spinge molto ma è impreciso nei cross, nonostante non sia tra le sue peculiarità riesce a difendere con diligenza.

Inler 6 – Fa una buona gara, non commette errori d’impostazione ed accompagna bene l’azione con giocate semplici.

Dzemaili 6 – Gioca in un ruolo che non gli è mai piaciuto tanto ma si disimpegna bene recuperando qualche pallone e facendo ripartire bene l’azione, buona anche la sua gara.

Mertens 8 – Il Belga è senza ombra di dubbio il giocatore più in palla di questo Napoli, fa impazzire la difesa granata che non ci capisce nulla sul folletto azzurro che recupera palla, accompagna l’azione, rifinisce e conclude a rete, come sempre è sfortunato e non riesce a trovare la via del goal. Le azioni più pericolose costruite dal Napoli passano tutte dai suoi piedi. (dal 29’st Pandev 6,5 – Entra in campo col piglio giusto e costruisce qualche buona opportunità, col suo passo felpato incanta Basha che è costretto ad abbatterlo e a prendersi il secondo giallo)

Hamsik 6,5 – Non è ancora ai suoi livelli ma continua il suo percorso di crescita, dialoga bene tra le linee con i compagni e rifinisce bene la manovra. (dal 35’st Duvan sv)

Insigne 6 – Vuole il goal a tutti i costi, chiede in entrambe le occasioni ad Higuaini l’onere e l’onore di tirare il calcio di rigore ma questi si rifiuta di accondiscendere i desideri del giovane partenopeo. Si intestardisce e prova la conclusione da tutte le posizioni, per il resto fa una buona gara, si sacrifica tanto e fa ripartire bene l’azione.

Higuain 7 – Realizza i due goal che abbattono il Torino ma appare ancora lontano dalla forma ottimale, a tratti regala sprazzi di classe, se questo non è ancora il vero Higuain non vediamo l’ora di vederlo al 100%. (dal 21’st Callejon 6 – Entra bene nel match e ha sui piedi l’occasione del 3-0 che cestina clamorosamente ma nel complesso fa una buona prestazione)

Benitez 7 – La sua squadra domina territorialmente il Torino dall’inizio alla fine del match  ma ha la pecca di specchiarsi troppo e di non chiudere la gara con il terzo goal. Ora è atteso dalla prova del nove mercoledì a Firenze contro i viola di Vincenzo Montella.

Aggiungi un commento!