Stamina, Papa Francesco: “Parlerò con il Ministero della Salute”

papa-francesco-telefona-metodo-stamina

Metodo Stamina, arriva al Papa la richiesta d’aiuto dei genitori dei bimbi malati. Papa Francesco ha telefonato ai genitori di due bambini che gli hanno chiesto d’intervenire per permettere che i loro figli possano essere curati con il metodo Stamina. Questo è ciò che gli stessi genitori hanno raccontato allo show ‘Le Iene’.

Ho scritto una lettera accompagnata da una foto di Chantal ed ho raccontando la situazione disperata, chiedendo se lui potesse fare qualcosa. Il giorno prima del suo viaggio ad Assisi il Papa mi ha chiamato: mi ha chiesto come stava mia figlia” dicendo che “avrebbe chiamato di nuovo per sapere come sta Chantal”. “Prega tanto per la mia bambina e per tutti gli altri bambini malati. Sono sicura che il Papa non ci abbandonerà”. Questo è il racconto della madre della piccola bimba di un anno che ha avuto modo di provare le infusioni con le cellule Stamina, che è stato riportato sul quotidiano Il Centro e riferito a Le Iene. Anche il padre di un’altra bimba malata ha raccontato a Le Iene di aver ricevuto una telefonata da Papa Francesco. ” ‘Cosa posso fare per voi?’ Io gli ho spiegato che non è giusto che un ospedale abbia liste d’attesa così lunghe, con già alcuni bambini morti, non vorrei che la prossima sia Noemi. Padre non ci abbandoni, gli ho chiesto». “Io non vi abbandono parlerò con il Ministero della Salute, prego per Noemi e prego per voi“. Questo è quanto avrebbe detto il Papa sempre secondo il racconto fatto dall’uomo.

Aggiungi un commento!