Arrestati 15 ultras della Nocerina

ultras nocerina

Questa mattina gli agenti della Digos della Questura di Salerno hanno arrestato 15 ultras della Nocerina per gli scontri avvenuti lo scorso 30 agosto nell’anticipo della prima giornata di Lega Pro contro il Perugia.
Durante gli scontri tra le due tifoserie fuori lo stadio San Francesco a Nocera Inferiore, otto rappresentati delle forze dell’ordine rimasero feriti.
Gli ultras della Nocerina sono accusati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti a offendere e danneggiamento. Per 11 degli arrestati il Gip del tribunale di Nocera Inferiore ha disposto gli arresti domiciliari, gli altri 4 sono stati condotti in carcere.

Le contestazioni non riguardano il pre-partita del 10 novembre scorso, quando un gruppo di ultras ha minacciato i calciatori della Nocerina in ritiro prima del derby con la Salernitana, sospeso dopo la farsa di sostituzioni e presunti infortuni della squadra di Nocera Inferiore, anche se tra gli arrestati ci sono anche tre indagati per le presunte minacce ai calciatori rossoneri.