Dimagrire: ecco un pacemaker che blocca la fame

pacemaker

Sviluppato un nuovo metodo per dimagrire. E’ stato inventato un ”pacemaker dimagrante” che è in grado di bloccare la fame trasmettendo un senso di sazietà. L’invenzione straordinaria è basata su un circuito genetico che regola l’appetito. Si tratta di un congegno che si mette subito in moto appena scorge la presenza di troppi grassi nel sangue.

Il pacemaker è stato ideato da un’equipe di bioingegneri dell’istituto federale di tecnologia di Zurigo ed è stato testato con successo. La notizia dell’invenzione del pacemaker è stata divulgata sulla rivista Nature Communications. Per ora tutti gli esperimenti sono stati effettuati solo sui topolini a cui è stata impiantata una capsula che contiene geni umani, ma presto il congegno verrà sperimentato anche sugli uomini e si confida nel raggiungimento di ottimi risultati. Martin Fussenegger che è tra gli ideatori e gli sviluppatori del pacemaker ha detto che questo congegno di facile utilizzo potrebbe essere utilizzato sui grossi obesi in sostituzione degli interventi chirurgici di bendaggio gastrico. Il pacemaker costituirebbe infatti un metodo innovativo e per niente invasivo per dimagrire.