Ecomondo 2013, a Rimini la Fiera della valorizzazione e del riuso

Ecomondo rimini 2013Ecomondo è la più accreditata piattaforma per il bacino del Sud Europa e del Mediterraneo  per la valorizzazione e il riuso dei materiali  e per l’innovazione nel settore della Green Economy.

Quest’anno nell’area espositiva saranno presenti circa 1000 aziende per un totale di 16 padiglioni, saranno presenti buyers da 25 Paesi, una piattaforma di matching per le relazioni tra imprese e associazioni e realtà politico istituzionali, un format che intercetta i costanti mutamenti degli scenari di riferimento del settore e li elabora in proposte innovative al servizio degli operatori, uno strumento nazionale e internazionale di networking fra imprese e mercato della domanda e una guida alle modalità di accesso ai finanziamenti europei.

La giornata inaugurale, prevista il 6 novembre, vedrà l´intervento del Ministro dell´Ambiente Andrea Orlando, che taglierà il nastro alle ore 10.30 insieme al Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e al presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni.  A seguire, via agli Stati Generali della Green Economy che per due giorni richiameranno a Rimini Fiera l´attenzione di tutto il sistema di imprese legate allo sviluppo sostenibile.
Non mancheranno, nel corso delle giornate, convegni e workshop nazionali e internazionali guidati dal presidente Fabio Fava in cui il fil rouge risiede nell´integrazione piena fra esposizione e convegni per rappresentare il reale cammino verso l´innovazione e anche verso quegli strumenti economici che la Commissione europea mette a disposizione.

Questo evento sarà una fantastica occasione d’incontro per i professionisti del settore, che avranno la possibilità di incontrarsi e confrontarsi, per raggiungere il massimo livello di qualità dei servizi offerti ma allo stesso tempo anche per promuovere il business sostenibile e per una competitività del prodotto nel massimo rispetto della natura.

Tante sono le novità che l’edizione 2013 dedica agli operatori italiani ed esteri interessati alla conoscenza dei prodotti e delle tecnologie utili allo sviluppo sostenibile.

Il Ciclo Completo del Rifiuto rappresenta il Core Business della manifestazione e sarà possibile visitare la più importante piattaforma di attrezzature e macchinari per il trattamento di tutte le tipologie di rifiuto. Dalla raccolta e il trasporto dei rifiuti urbani, dai mezzi per la pulizia e manutenzione stradale ed industriale, dalle strategie per prevenire gli sprechi alimentari al pronto intervento ambientale, i visitatori avranno la possibilità di scoprire le più recenti strategie per la sostenibilità energetica e di discutere delle loro specifiche necessità con le migliori aziende del settore.

Il Salone sul riciclaggio dei materiali nel mondo delle costruzioni punta quest’anno ad accrescere la propria posizione di nicchia nel mercato italiano e di vetrina privilegiata per il mercato estero, forte di nuovi accordi instaurati con le Associazioni di categoria Ascomac, Unacea, Finco e con le aziende leader del settore movimento terra e frantumazione, attrezzature per la demolizione, impianti per il riciclaggio degli inerti, impianti e attrezzature per il riciclaggio del conglomerato bituminoso che ne hanno riconosciuto qualità e valore.

Di enorme attualità è il Salone Internazionale sulle Tecnologie di Bonifica e la Gestione dei Siti Contaminati in cui sarà possibile conoscere le tecnologie di biomonitoraggio e di bonifica sostenibile e in sito e della conversione e riqualificazione delle ex aree industriali e dismesse italiane. Tutto questo con le collaborazioni con i principaly key players del settore come Federchimica, Unione Petrolifera, Ministero dell’Ambiente, Ispra, Syndial, ISS, SusChem, Italy Environmental Biotechnology section della European Federation Technology.

Oro Blu è il salone dedicato al trattamento e riuso delle acque punterà la sua attenzione sul processo integrato dell’acqua che comprende la distribuzione delle acque destinate al consumo umano, raccolta e trasporto delle acque reflue, depurazione ed eventuale recupero finale per il riuso civile, irriguo o industriale, favorendo il rapporto diretto con l’utilizzatore-azienda.

AIR invece rappresenta un’area espositiva d’innovazione nei sistemi di controllo, depurazione e monitoraggio dell´inquinamento dell’aria. Tratta temi decisivi come quelli legati alle sorgenti urbane e industriali, alle attività di prevenzione e sorveglianza ambientale e alle tecnologie di trattamento e depurazione degli effluenti prodotti.

L’esposizione ospiterà anche il Salone dell’auto sostenibile, frutto della partnership strategica fra Rimini Fiera e H2Roma, dove sarà possibile conoscere le tecnologie per ridurre l’impatto ambientale della circolazione. La rassegna prevede anche occasioni di confronto e dibattito, denominati “Stati Generali della Green Economy” e alcuni workshop organizzati dalla Regione Emilia-Romagna.

Grande e interessante sarà lo spazio riservato all’ Eco-design, volto a sviluppare prodotti di ottima qualità a livello di materie prime e di estetica, utilizzando esclusivamente materiali eco-compatibili. Si cercherà di responsabilizzare tutti verso un’etica comportamentale che possa difendere il nostro pianeta e risollevarlo dalla situazione di sfruttamento in cui è caduto negli ultimi decenni.

In questa edizione sarà presente ancora una volta La Città Sostenibile in un’area di 6.000 mq con soluzioni innovative e già disponibili per rappresentare la via italiana alla smart city.

 

Per informazioni sulla manifestazione:

Rimini Fiera S.p.A.
Via Emilia, 155 – 47921 Rimini
tel: 0541/744317
e-mail: ecomondo@riminifiera.it
website: www.ecomondo.com;
facebook: www.facebook.com/EcomondoRimini
twitter: http://twitter.com/Ecomondo ; hashtag ufficiale: #ecomondo

Biglietti: intero 20 €; ingresso gratuito bambini 0-6 anni; ingresso ridotto 8 €; ingresso universitari (con presentazione libretto) 3 €.
Orari: 9-18, ultimo giorno 9-17