Quentin Tarantino e il suo prossimo film western

quentin-tarantino-nuovo-film-western

Quentin Tarantino, dopo il successo mondiale di Django Unchained, rivela delle indiscrezioni sul suo prossimo lavoro. Ospite 2 giorni fa ospite al The Tonight Show with Jay Leno, ha dichiarato: “Non posso parlarne troppo, ma dirò una cosa. Una cosa che non ho ancora svelato a nessuno. Il genere del film: un western. Non è un sequel di Django Unchained, ma è un film western. Mi è piaciuto talmente tanto a girare Django e amo così tanto i western che dopo “aver fatto gavetta” girandone uno, mi son detto: ok, ora che so come si fa ne faccio un altro!”

Nessuna anticipazione della trama, dunque, ma conosciamo la passione e l’ammirazione che Quentin Tarantino nutre nei confronti di Sergio Leone, il precursore della violenza sanguinaria e irriverente e della totale assenza di moralità nei gangster movie anni ‘90. Alla soglia dei 50 anni, Quentin Tarantino riesce ancora ad essere uno dei registi più influenti della storia del cinema; nell’intervista ha raccontato anche alcune indiscrezioni sulla sua vita privata: “Un tempo mi piaceva scrivere in luoghi pubblici al mattino, per eccitare la mia creatività, e poi tornare a casa e scrivere di notte… Ma durante la lavorazione di quel Bastardi senza gloria ho preso una differente abitudine, e anche adesso rimango a casa mia dove comincio a scrivere alle 10 del mattino e magari resto davanti al computer fino alle 5, le 6 o le 7, poi mi tuffo in piscina e penso a cos’altro potrebbe accadere alla sceneggiatura“.