Roma, Alberto Sordi nell’ospedale S.Eugenio: ridere per guarire

alberto-sordi-negli-ospedali

ROMA – Iniziativa originale e divertente quella dell’ospedale S. Eugenio di Roma. In occasione del decennale della morte di Alberto Sordi, infatti, per tutte le domeniche del mese di dicembre, presso il centro congressi ‘Rita Levi Montalcini’ dell’ospedale romano, verranno proiettati i film del famoso attore. Un’iniziativa che porta la firma dell’Associazione per la tutela del cittadino AssoTutela in accordo con il direttore generale della Asl RmC, Antonio Paone. Scopo principale portare sollievo, attraverso una risata, a chi è ricoverato in ospedale.

E’ stato scelto Alberto Sordi per ricordare il decennale della sua scomparsa e, sopra ogni cosa, perché come conosceva gli italiani lui non li conosceva nessuno. Potrà sicuramente far ridere i pazienti, dando loro quel pizzico di speranza per la guarigione”, spiega il Presidente di AssoTutela, Michele Maritato. Poi vengono esposte le aspettative:“Dovrebbe essere un’iniziativa per tutti i degenti del Lazio. Per adesso iniziamo con Roma Cinema e da Gennaio porteremo il progetto in tutta la regione“.

 

 

 

Aggiungi un commento!