Choc in India: brucia vive moglie e figlia. Voleva un maschietto

brucia-viva-indiaScioccante tragedia in India dove un uomo ha bruciato vive sua moglie e sua figliaGunjan Masat, voleva un maschietto e mentre sua moglie Annu Devi, 22 anni, allattava la neonata ne ha approfittato per cospargerle di benzina e ha appiccato il fuoco bruciandole vive. L’orribile vicenda, ha fatto in breve tempo il giro del mondo. A chiamare i soccorsi, è stato un passante che ha notato i due corpi agonizzanti: erano entrambe ancora vive nonostante le ustioni sul 90 per cento del corpo. Nonostante la corsa in ospedale, per entrambe non c’è stato nulla da fare.

L’uomo, è stato arrestato con l’accusa di omicidio e il padre dell’omicida ha spiegato al Daily Mail che il rapporto tra i giovani sposi era molto sereno prima della nascita della bambina, ma subito dopo il parto le cose tra i due hanno iniziato a incrinarsi. “Volevano un figlio – spiegano i famigliari della vittima – ma non si è reso conto che non è stata colpa di Devi quella di aver dato alla luce una bambina”. La tragedia, però, è stato l’ultimo di numerosi episodi di violenza: “Ha cominciato a molestarla e a torturarla finché le cose non ha deciso di porre fine alla sua vita”, hanno aggiunto i familiari. E’ successo nello Jharkhand, uno stato dell’India nord-orientale.