chiara-segregata-a-casa-liberazioneNAPOLI – Da poche ore è stato diffuso il video che la polizia ha registrato durante l’operazione per salvare Chiara, la ragazza segregata in casa liberata dopo otto anni di prigionia. La 36enne è attualmente in cura presso l’ospedale Giovanni Bosco di Napoli e i medici hanno il compito di monitorare lo stato di salute della giovane. In questo video si vedono gli agenti che cercano di tranquillizzarla dicendo di essere venuti lì per salvarla.
La madre, la prima indiziata per questo sequestro di persona è stata prima incarcerata, ma proprio oggi, i suoi avvocati, hanno ottenuto il rilascio a favore degli arresti domiciliari. Intanto sta alle forze dell’ordine verificare la reale responsabilità di questa atroce vicenda e valutare tutte le persone coinvolte per favoreggiamento.

 

Aggiungi un commento!