Governo: addio province, il Ddl Delrio diventa legge

Camera dei Deputati - Seduta inaugurale XVII legislatura

Ancora riforme dal governo. Il ddl Delrio sulle province diventa legge. La Camera ha votato a favore con 260 voti mentre i no sono stati 158 e 7 gli astenuti. Il testo del decreto legge è stato quindi approvato definitivamente, ma ci sono stati diversi scontri tra le opposizioni, prima fra tutti Forza Italia. “E’ un golpe“, cioè un vero e proprio colpo di stato secondo il capogruppo di Forza Italia, Renato Brunetta, che l’ha gridato fortemente in Aula a Montecitorio. “Non è vero“, ha invece, replicato il vicesegretario del Pd Deborah Serracchiani, che ha difeso l’impegno assunto dal governo a mettere in atto riforme importanti.

Chiaro ed inequivocabile arriva in serata in commento del Premier Matteo Renzi al provvedimento sulle province. Le riforme bisogna farle per accrescere la nostra credibilità o la classe politica perde la faccia. Ma le opposizioni non sembrano arrendersi e invocano anche il sostegno del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.