Cambiamenti climatici: per combatterli arrivano le formiche

Sempre più repentini sembrano essere i cambiamenti climatici. Le formiche possono con molta probabilità essere la soluzione. Nell’ Arizona State University di Tempe a Phoenix è stata condotta una ricerca che ha sottoposto ad un’attenta analisi le formiche. Secondo quanto è emerso sembrerebbe che i piccolissimi insetti siano in grado di giovare al contrasto dei cambiamenti climatici perché risultano capaci di ‘raffreddare’ il clima sulla Terra attraverso il sequestro di gas serra dall’atmosfera. Inoltre i ricercatori americani, monitorando gli effetti a lungo termine delle formiche sul suolo, hanno scoperto che molte specie animali producono carbonato di calcio che corrisponde al comune ‘calcare’. Ciò significa che viene rimossa dall’atmosfera l’anidride carbonica.

formiche-cambiamenti-climatici

Tuttavia non si è ancora capito quanta CO2 sia stata assorbita dagli insetti. Ronald Dorn che è l’autore dello studio pubblicato sulla rivista Geology, ha affermato che è in ogni caso possibile che “la massa biologica delle formiche, lavorando in concerto, abbia rimosso una quantità significativa di anidride carbonica dall’atmosfera nel corso dei millenni, in quanto la loro popolazione si è ampliata dall’iniziale numero di partenza di 65 milioni di anni fa“.