Casey Stoner tornerà in Ducati, ma non come pilota di gara

La casa motociclistica italiana ha annunciato il ritorno di Casey Stoner alla Ducati nel ruolo di testimonial e collaudatore MotoGp per il 2016

casey-stoner

Casey Stoner torna ufficialmente a essere un uomo Ducati

Casey Stoner torna in Ducati nel ruolo di testimonial e collaudatore MotoGp per il 2016.
In virtù dell’accordo, il pilota australiano sarà presente anche al tanto atteso World Ducati Week, in programma dall’1 al 3 luglio.
Inoltre nel 2016 il pilota prenderà parte ad alcuni test MotoGP con il Ducati Team.

Il ritorno dell’australiano volante sulle rosse di Borgo Panigale riporta alla mente bei ricordi ai fan del marchio bolognese. Stoner con la sua Ducati, fra il 2007 e il 2010 ha vinto 23 gare, l’unico a interrompere il duoopolio YamahaHonda nell’era MotoGP.

Stoner ha terminato il suo contratto con la Hrc e torna quindi in Italia, come dichiara lui stesso: “Gli ultimi cinque anni con HRC sono stati una grande esperienza per me. Ho vinto il mio secondo titolo mondiale con loro nel 2011, ho trovato molti amici. Per il 2016 sono davvero emozionato di tornare a far parte del Ducati Team. Ho tanti bei ricordi degli anni in cui ho lavorato con Ducati e l’occasione di poter di nuovo collaborare con loro è davvero speciale. I suoi tifosi sono stati davvero importanti nella mia carriera, e sarà fantastico ritrovarli“.