Banane estinzione: parassita killer minaccia per 410mln di persone

Banane estinzione: questa notizia sta allarmando l’economia mondiale e si sta diffondendo a macchia d’olio sui social network. Non è la solita news di stampo allarmista, che sta prendendo piede sul web, ma purtroppo una gravissima realtà alla quale è necessario porre un rimedio, altrimenti le conseguenze saranno devastanti. Un fungo killer sta devastando piantagioni di banane in tutto il mondo, dall’Italia al Taiwan, dalla Cina alla Malesia, dall’Australia all’Oman. La banana rischia l’estinzione.

banane estinzione

Secondo quanto spiegato da Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il fungo killer ha un nome: si chiama Fusarium oxysporum cubense (Foc), più comunemente conosciuto con il nome di Tropical Race 4 (TR4). Il fungo causa la cosiddetta malattia di Panama: può essere veicolato attraverso scarpe o macchinari, quindi il rischio è elevatissimo. TR4 attacca le radici della pianta di banane anche tramite l’acqua, pensa che può cancellare un’intera piantagione nel giro di due o tre anni!

Il fungo TR4 è stato dormiente per oltre 30 anni ma, di recente, è tornato nuovamente a colpire il frutto giallo, mettendolo seriamente a rischio. La banana Gros Michel, una volta la più popolare del mondo, si è estinta completamente a causa della Malattia di Panama negli anni ’50. La banana Cavendish, impiantata nel Regno Unito per sostituire la Gros Michel, costituisce il 95% di tutte le esportazioni, ma la malattia di Panama potrebbe distruggerla completamente. Immaginate solo quali gravi conseguenze.

Forse non lo sai, ma nei paesi meno sviluppati la banana è il quarto alimento dopo riso, grano e latte. La banana fornisce un terzo delle calorie giornaliere a 410 milioni di persone. Sono 17 i milioni di tonnellate annue, dirette verso Europa ed Usa, dove ogni anno consumiamo in media circa 12 chili a testa. Per fermare il rischio di estinzione, gli scienziati sono a lavoro per sviluppare una varietà di banane resistente ai funghi più mortali degli ultimi decenni, sia la Sigatoka Nera che al malattia di Panama.

Aggiungi un commento!