Nasa Marte: spunta una cupola di metallo sul pianeta rosso

Nasa Marte. I cacciatori di ufo e alcuni ufologi accusano la Nasa di nascondere i resti archeologici di un’antica civiltà marziana, accuse basate su alcune immagini provenienti da Marte: ci sono foto e video, tutte provenienti dall’agenzia spaziale americana, quindi vere.
In particolare, sul web, da poco sta girando un’immagine dove si può scorgere una “cupola” artificiale ripresa dal Rover Opportunity.
La cupola non sembra essere una formazione naturale dal momento che la struttura differisce per colore e forma dalle rocce circostanti l’area. Dagli scatti la cupola sembrerebbe riflettere la luce del sole, quindi non si tratterebbe di una roccia ma di una costruzione in metallo, probabilmente costruita quando su Marte c’era ancora vita sostengono alcuni.

A novembre dell’anno scorso, una donna di nome “Jackie” aveva rilasciato un’intervista a una radio americana, in cui affermava di aver partecipato al progetto Viking, terminato nel 1982, come membro di un team segreto.
Ecco la sua testimonianza:«Sono 27 anni che vivo con un dubbio nato durante la missione Viking. Ho visto due figure umanoidi vestite come astronauti camminare su Marte. Si sono avvicinate al Viking Explorer, poi la trasmissione si è interrotta».

La Nasa non ha né confermato né smentito quanto raccontato da “Jackie”, la quale non sarebbe l’unica persona ad aver assistito alla scena: con lei ci sarebbero state altri sei membri del team.
Si aggiungono sempre più interrogativi intorno al pianeta rosso e alla possibilità che sia stato abitato dagli alieni.