Parigi, uomo forza con auto ingresso Les Invalides

A Parigi, un uomo a bordo di un’auto, ha forzato l’ingresso principale del complesso monumentale degli Invalides dove era in corso una commemorazione nazionale per le vittime degli attacchi del 13 novembre, in cui sono morte 130 persone.L’auto ha forzato il controllo ed è penetrata all’interno del cortile d’onore dell’edificio. Un gendarme ha sparato ripetutamente in direzione dell’auto, senza mai colpire il conduce che è stato bloccato e arrestato. Non ci sono feriti, riferisce una fonte di polizia.
L’individuo, sconosciuto ai servizi di polizia, è trattenuto all’interno di una sala in attesa dell’arrivo degli inquirenti. Sul posto sono anche giunti gli artificieri per ispezionare il veicolo.

Parigi, uomo forza con auto ingresso Les Invalides

Intanto in Austria sono stati effettuati altri due arresti a oltre un mese degli attentati di Parigi: si tratta di due cittadini francesi di 20 e 21 anni di origine algerina e pakistana, che si sono finti rifugiati e sono stati fermati in un centro di accoglienza profughi a Salisburgo. Avevano viaggiato dalla Grecia attraverso i Balcani fino in Austria assieme a centinaia di migranti diretti in Europa.
I due sono stati interrogati dalle autorità francesi e austriache. I due si sarebbero vantati, con alcuni volontari e rifugiati del centro, di avere combattuto con l’Isis in Siria.
Alcune settimane fa altri due richiedenti asilo sospettati di essere legati all’autoproclamato Stato Islamico erano già stati fermati a Salisburgo nelle scorse settimane.

Aggiungi un commento!