Atterraggio di emergenza in Canada per un volo Miami – Milano

Atterraggio di emergenza per un Boeing 767 dell’American Airlines con 203 persone a bordo partito da Miami e diretto a Milano. L’aereo è stato costretto a un atterraggio di emergenza all’aeroporto internazionale Saint John’s di Newfoundland a Terranova, in Canada, a causa delle forti turbolenze causate dalla tempesta che ha colpito negli ultimi giorni la East Coast statunitense. Sarebbero rimaste ferite sette persone: tre membri dell’equipaggio e quattro passeggeri. All’arrivo sulla pista diverse ambulanze con cui i feriti sono stati trasferiti in ospedale.

Diverse ambulanze sono state inviate all’aeroporto internazionale dove l’aereo è atterrato alle 21 e 36 locali e alcuni dei feriti sono stati trasportati in ospedale. Le turbolenze sono state così forti da scatenare il panico a bordo. “Pensavo che saremmo precipitati”, ha detto un passeggero dopo l’atterraggio. I passeggeri del volo hanno raccontato ai media i momenti di paura vissuti a bordo dell’aereo poco prima dell’atterraggio di emergenza. Sul web gira anche un video che sarebbe stato girato a bordo e dove si sentono urla e pianti e il terrore vissuto dai passeggeri. Sette persone, tra cui tre membri dell’equipaggio, sono stati ricoverati in ospedale, ma non corrono pericolo di vita.

La portavoce dell’aeroporto, Sara Norris, ha riferito che il comandante ha chiesto l’atterraggio d’emergenza a causa dei feriti a bordo dovuti ad una fortissima turbolenza.
L’Unità di crisi della Farnesina sta verificando la situazione sul posto con l’ambasciata italiana ad Ottawa e con il consolato di Montreal.
Il volo era atteso questa mattina alle 5.50 a Milano Malpensa. La compagnia aerea ha fatto sapere che l’aereo ripartirà stasera alle 23.30 e arriverà a Milano Malpensa domani mattina alle 6.

Aggiungi un commento!