Mario Balotelli: “Faceva la pipì negli scarpini dei compagni di squadra”

Mario Balotelli, le bravate raccontate da KerlonMario Balotelli sempre incorreggibile, speriamo che da quando ha iniziato a frequentare sua figlia Pia, la bambina avuta dalla showgirl Raffaella Fico, sia cambiato un po’, o almeno sia riuscito a darsi una calmata. A rivelare gli atteggiamenti assurdi di Balotelli è un ex calciatore dell’Inter e del Chievo, Kerlon “Foquinha”, e lo fa direttamente ai microfoni di una delle emittenti sportive più famose al mondo: ESPN.

Balotelli è un bravo ragazzo e una persona straordinaria ma alcune cose che faceva erano davvero assurde. Ad esempio? Faceva la pipì negli scarpini dei compagni di squadra

Nonostante sia passato del tempo, Kerlon, racconta le bravate di Mario Balotelli ancora in maniera sbigottita, dicendo di non aver visto nemmeno un ragazzo di 18 anni fare quello che faceva lui:

Mario aveva l’abitudine di arrivare nello spogliatoio prima di tutti – racconta Kerlon – e fare pipì negli scarpini di tutti i compagni. Per questo litigava sempre con Materazzi ma in maniera scherzosa, lui lo trattava come un fratello minore. Non aveva paura di  nessuno, neanche dei più potenti dello spogliatoio come Julio Cesar e Maicon. Nessuno però si arrabbiava perché sapevano che era fatto così, gli davano un sberla sulla testa e dicevano ‘cosa vuoi fare, Balotelli è così

Kerlon, il centrocampista brasiliano, tuttavia andò via dall’Inter e da Balotelli. Venne girato all’Ajax, proprio come aveva consigliato José Mourinho: “Mi disse che voleva vedermi giocare e che all’Inter c’era grande concorrenza”. Il calciatore è famoso soprattutto per il suo dribbling di testa, e da qui dunque il soprannome Foquinha, che tuttavia non ha mai ripetuto durante la sua stagione all’Inter: “Se Materazzi mi avesse colpito sarei volato via!“.

Aggiungi un commento!