Roma, Rudi Garcia sempre più vicino all’esonero

L’allenatore della Roma, Rudi Garcia è sbarcato questa mattina a Fiumicino, dopo aver preso parte alla cerimonia di consegna del Pallone d’Oro 2015 tenutasi ieri sera a Zurigo. Il tecnico francese si è diretto subito a Trigoria dove ad attenderlo c’è Walter Sabatini, che dovrebbe comunicargli la decisione presa dalla dirigenza giallo-rossa: l’esonero o, al massimo, l’ultimatum per la prossima gara contro il Verona.

Roma, Rudi Garcia sempre più vicino all'esonero

Rudi Garcia esonerato, il destino del tecnico francese sembra ormai scritto. James Pallotta si è messo già alla ricerca di una soluzione per risolvere il problema della panchina.Sono stati effettuati dei colloqui con altri allenatori. Tra i principali candidati a subentrare al francese ci sono l’ex di Milan e Inter, Leonardo, o l’ipotesi del ritorno sin da subito di Luciano Spalletti. Tra i papabili spiaccano anche i nomi del commissario tecnico del Cile Jorge Sampaoli, che ieri ha annunciato l’addio alla nazionale, e l’ex tecnico argentino dell’Olympique Marsiglia Marcelo Bielsa.
Resiste anche l’ipotesi di una soluzione interna con la promozione di Alberto De Rossi, tecnico della Primavera.

“L’esonero? Sono cose che nel calcio possono succedere”, ha dichiarato ieri Rudi Garcia nel corso di una chiacchierata riportata oggi da vari giornali.
Io a Roma sono felice, anche se le cose non stanno andando molto bene. Sono però un uomo di calcio e so che queste situazioni possono accadere nella vita di un allenatore”, ha aggiunto il tecnico nel corso della chiacchierata. Comunque oggi a Trigoria, l’allenatore transalpino dirigerà la doppia seduta di allenamento, e parlerà con i giocatori del momento di crisi che sta vivendo la squadra, chiedendogli di pensare solo alla sfida di domenica contro il Verona.