Silvio Berlusconi, non un semplice malore: intervento al cuore

Malore Silvio Berlusconi: intervento chirurgico al cuoreSembrava un semplice malore, o meglio, solo un ricovero per accertamenti di routine, ma pare non sia esattamente così. Dietro lo scompenso cardiaco di Silvio Berlusconi potrebbe celarsi un piccolo intervento.

Il ricovero dell’ex premier si prolungherà dunque all’ospedale San Raffaele di Milano. I comunicati stampa sembrano dichiarare che tutto vada bene: “”Il quadro clinico generale è buono. Stanno procedendo positivamente gli accertamenti clinico-diagnostici programmati”, ha dichiarato ieri il suo medico Alberto Zangrillo”. Ma in base a quanto pubblicato da Il Corriere della Sera, pare che ci sia dietro un intervento chirurgico al cuore per Silvio Berlusconi.

Lo scompenso cardiaco si sarebbe verificato nel momento in cui una valvola cardiaca ha incominciato a funzionare male, impedendo al cuore di pompare sangue. Il ricovero di Silvio Berlusconi è avvenuto domenica sera, quando i risultati delle campagne elettorali, dove anche lui si è impegnato in prima linea, non erano ancora concluse. Tuttavia già nella serata di ieri il medico che ha in cura il leader di Forza Italia ha dichiarato: “Non commento quanto scrive il Corriere, le indiscrezioni riportate sono deduzioni del giornale”.

Malore o intervento chirurgico non è il caso di ingigantire circa le visite che sta ricevendo l’ex premier anche se c’è un continuo via vai tra i figli, l’avvocato Ghedini, la compagna, Francesca Pascale e l’amico Confalonieri.