Il primo annuncio su Twitter. È morta Marta Marzotto, la stilista emiliana di 85 anni. Da sempre è stata un’icona di stile per la moda Italiana.

Marta Marzotto è morta: addio all'icona di stile italiano

Classe ’31, la griffe fondata da lei ha fatto il giro del mondo. Ex modella, prima che stilista, lascia un segno nella cultura della moda nel nostro Paese. È morta a Milano, probabilmente nella notte. A darne l’annuncio Beatrice Borromeo, sua nipote: “Ciao nonita mia”, allegando alla didascalia una foto in cui ritrae Marta Marzotto molto giovane.

Marta Marzotto era malata. Una malattia scoperta da poco ma vissuta nella massima riservatezza. I suoi figli: “Abbiamo raccolto il suo insegnamento – hanno detto i figli – è stata una madre e una nonna molto affettuosa”.

Marta Marzotto, da mondina a Contessa

È stata una donna libera, da sempre, e si è sempre rimboccata le maniche nonostante il titolo nobiliare acquisito in un secondo momento. Padre meccanico e madre mondina incominciò a lavorare nelle risaie nella zona di Lomellina, dove è cresciuta. Poi l’apprendistato come sarta e infine il salto di qualità negli anni ’50 a Milano, dove si trasferisce per lavorare come modella conoscendo e unendosi al conte Umberto Marzotto, proprietario dell’industria tessile che porta il suo nome e dal quale ha avuto 5 figli.

Aggiungi un commento!