Aggressione a Londra: non è da escludere il movente terroristico anche se pare che l’uomo responsabile dell’accaduto pare abbia problemi mentali. Una donna è stata accoltellata e 5 persone sono rimaste ferite.

Attacco a Londra, mort auna donna
Foto: @hyperlinkhelen/PA Wire

Artefice dell’attacco a Londra un ragazzo di 19 anni. La donna, 60 anni, che ha aggredito è morta quasi sul colpo. Inutile l’intervento dei soccorsi. I feriti sono invece 4. Il giovane assassino è ora sotto custodia cautelare della Polizia che fa sapere: “Gli elementi recentemente acquisiti suggeriscono che il disagio mentale sia un fattore significativo in quanto accaduto – precisano gli investigatori – ma in questa fase ogni ipotesi è ancora aperta sul movente, inclusa quella terroristica”.

Il caso è attualmente affidato alla polizia metropolitana londinese, ma con il supporto dell’unità antiterrorismo. Tuttavia già ieri, intorno alle 22:33 alla Polizia era stato segnalato il giovane in Russel Square dove insultava e minacciava i passanti. L’intervento della polizia è avvenuto intorno alle 22:39 e gli agenti lo hanno acciuffato scaricandogli contro un teaser.

Aggiungi un commento!