Bologna, bimbo muore in casa: dissanguato a causa di un vetro rotto

Era solo in casa e nessuno ha potuto aiutarlo. È morto dissanguato il bambino di 8 anni che risiedeva con la famiglia a Bologna.

Bologna: un vetro rotto e un bimbo muore in casa dissanguato

Accidentalmente ha urtato contro un portafinestra si è rotto. Il taglio riportato alla gamba destra lo ha lasciato morire per dissanguamento. Il fatto è accaduto in un condominio di edilizia popolare in via Benini, zona San Donato.

Il padre sudanese e la mamma di Capo verde, non erano con lui quando si è ferito. La donna era al supermercato con la sorella e il nipotino di 3 anni. Il piccolo Alessandro D. R. era nato qui, in Italia.

Ad indagare sul caso la Polizia di Bologna, ma in base a quanto si evince dalle prime indagini si tratta di una disgrazia. La morta è sopraggiunta per emorragia. Quando la madre è rientrata in casa e si è trovata davanti la scena del figlioletto privo di vita è stata colta da un malore e trasportata in ospedale.