Lele Mora torna a parlare della sua vita privata dopo il carcere rilasciando un’intervista al Corriere della Sera. Un netto cambiato, un fallimento che lo ha costretto a lasciare il lusso per una vita decisamente più umile.

lele mora oggi

Ha trascorso in carcere 14 mesi, dopo una condanna di 6 anni e 1 mese fino all’affidamento ai servizi sociali. Oggi si occupa di volontariato e vive di stipendio come un “normale” italiano che riesce ad arrivare a fine mese facendo enormi sacrifici. Si occupa di volontariato e aiuta il figlio:

Mio figlio molto rigido, è tassativo, è uguale a mio papà. Prima non avevamo un grande rapporto, era cresciuto con la mamma ed essere il figlio di Lele Mora è una fatica, a volte lo vedevo che soffriva su certe cose, poi il carcere mi ha dato la possibilità di conoscerlo. È un ragazzo d’oro e mi fa ragionare.

Con 1500 euro faccio fatica a vivere“. Non è più come una volta, quando il jet set della tv italiana era ai suoi piedi. Dopo aver perso ogni cosa, anche la stima dei famigliari, è stato preda di una profonda depressione che ancora oggi sta curando:

Le prendo per stare meglio e uscire da quello che è capitato nella mia testa. Per me è stata una grande umiliazione, più che per me, che sono uno che attutisce, incamera e digerisce, per la mia famiglia. Mia sorella mi disse che avevo rovinato la famiglia, mia figlia si è ammalata.

In quanto a Fabrizio Corona che ultimamente ne ho combinata un’altra delle sue ha dichiarato:

L’ho amato molto e non ho avuto il coraggio di tenerlo nascosto, ma quello che uno fa tra i muri di casa sua è un’altra cosa. Quando lui arrivava a pranzo voleva il suo posto di fianco a me, chi c’era c’era lo faceva alzare. ‘Mi siedo vicino al mio amore‘, diceva. Un rapporto fortemente vero. Sentimentale all’inizio, dopo credo mi abbia usato, mi ha spennato, quando il pollo è rimasto senza penne ha cominciato a fare la sua strada. Gli dicevo di stare attento, ma non l’ha capito perché è malato di soldi, è una macchina da soldi, un genio del male. Non ha mai rubato, ma sapeva come prendere dalle persone.

Aggiungi un commento!