La senatrice Pd, Monica Cirinnà, denuncia l’ineleggibilità del sindaco di Roma, Virginia Raggi: “La Raggi non va via? Avverrà tra poco. Era ed è ineleggibile, come dimostra l’originale del contratto finora tenuto segreto”. Viene reso così pubblico il contratto tra Raggi e Casaleggio Associati: “Gli arresti al Comune di Roma stanno svelando la realtà dell’amministrazione M5S – spiega Cirinnà – Un pericoloso intrigo ai danni dei cittadini che trova origine nel, purtroppo famoso ma mai reso pubblico, contratto firmato dalla Raggi con la Casaleggio Associati”.

Pd: denuncia l'ineleggibilità del sindaco di Roma, Virginia Raggi

“Per questo con l’avvocato Venerando Monello e insieme alla deputata Stella Bianchi siamo ricorsi alla magistratura e il 13 gennaio prossimo è attesa la sentenza. Per accertare e ripristinare la legalità ho preteso il deposito l’originale di quel contratto – dichiara l’avvocato Monello – che, come si può vedere, è ben diverso da quello diffuso dal blog di Grillo”.

“In particolare l’originale (firmato) di questo contratto è differente nella parte che contiene l’accettazione espressa da parte della Raggi di alcune clausole vessatorie, tra le quali della penale da 150mila euro – concludono Cirinnà e Bianchi – Circostanza che fa di questo così detto codice etico un vero e proprio contratto. Altro che impegno di natura etica e non giuridica come si sono affrettati a definirlo nelle loro rispettive difese. Sussistono, quindi, a nostro parere tutti gli elementi non solo perché il tribunale dichiari la nullità del contratto, ma anche per la dichiarazione di ineleggibilità della stessa Raggi, che a questo punto farebbe meglio a lasciare volontariamente la poltrona prima che a costringerla sia una sentenza”.

Sotto accusa in particolare il passaggio del contratto che prevede come tutte “le proposte di atti di alta amministrazione e le questioni giuridicamente complesse” debbano essere “preventivamente sottoposte a parere tecnico-legale a cura dello staff coordinato dai garanti del Movimento 5 Stelle”. Insomma non governa la Raggi ma Grillo e Casaleggio.

 

Aggiungi un commento!