Chioggia, mini banda prende di mira un clochard

A Chiaggia, Venezia, un senza fissa dimora viene preso di mira da ragazzini che lo filmano mentre tentano di bruciargli i capelli con un accendino.

La rete li ha già definiti gli aguzzini dell’accendino. Il fatto è accaduto a Chioggia dove un gruppo di giovani, tra cui due minorenni, hanno tentato di dar fuoco ai capelli di un clochard. Subito sono partite le indagini per rintracciare i responsabili che pare abbiano portato alle prime identificazioni.

Nel video ripreso da altri giovani e immesso in rete, si nota come il senza fissa dimora, venga preso di mira da questa banda subendone passivamente le angherie. L’uomo era solito riposare la notte in una imbarcazione abbandonata, ma attualmente risulta irrintracciabile.

Il fatto ripreso da Chioggia Azzurra è accaduto ieri. Il filmato ha iniziato a fare indegnamente il giro della rete e per fortuna si notano le scintille flebili che non sono riuscite ad infiammare i capelli del clochard. Tuttavia, nell’ultima ora, i carabinieri hanno rintracciato il 45enne: non ha riportato alcuna conseguenza fisica per fortuna e ha anche spiegato di essere stato consenziente. A fronte di questa testimonianza, come riportato da metronews.it, gli investigatori non sono in grado di configurare alcuna ipotesi di reato. In ogni caso, i carabinieri invieranno il risultato delle loro indagini all’autorità giudiziaria.

Chioggia, mini banda prende di mira un clochard