Ballottaggi: de Magistris e Pisapia vincono la sfida

A Napoli Luigi De Magistris, candidato dell'Idv e della Federazione della sinistra, che al primo turno aveva superato il candidato del Pd strappandogli l'accesso al ballottaggio, chiude al 65,4%, Mario Lettieri, candidato del Pdl che aveva vinto al voto del 15-16 maggio, chiude invece al 34,6%.

"C'é stato un risultato inequivocabile, un voto popolare in favore di De Magistris che ha preso il volo. Gli faccio 'in bocca al lupo', Napoli ha tanti di quei problemi che merita il mio buon lavoro". Questo il primo commento a caldo del candidato del Pdl a Napoli, Gianni Lettieri. "Ringrazio – ha proseguito Lettieri che è stato salutato dall'applauso e dai cori di incoraggiamento dei suoi sostenitori – tutti i napoletani che mi hanno votato, sia al primo che al secondo turno. Avevo a cuore gli interessi della città e dei giovani".

A Milano, dove l'affluenza degli elettori non è calata al contrario del resto d'Italia, Giuliano Pisapia, già vincitore del primo turno, chiude al 55,1%, mentre Letizia Moratti, sindaco uscente, chiude al 44,9%.

'Mi sembra che Milano l'abbiamo gia' liberata'. Lo ha detto Giuliano Pisapia arrivando al teatro Elfo per la conferenza stampa dopo la vittoria al ballottaggio. 'Mi ha fatto piacere la telefonata cordiale di Letizia Moratti che si e' complimentata e ha dichiarato la sua disponibilita' a lavorare per la citta'', ha continuato il neo sindaco.