18.7 C
Napoli
giovedì, Settembre 23, 2021

Ferilli, chiesto un risarcimento di 5 milioni di euro a Poltronesofà

Le storie pi lette

  Vi ricorderete forse lo spot pubblicitario che vedeva protagonista la bella Sabrina Ferilli che con aria beata e rilassata invitava gli spettatori ad acquistare un divano Poltronesofà concludendo lo spot con l’ormai celebre frase: “Beato chi so’ fà il sofà”.

Pare però che i rapporti tra l’attrice romana e la nota azienda di divani non siano più sereni.

Secondo quanto si legge in rete pare che la Ferilli abbia fatto causa all’azienda in questione, colpevole, a suo dire, di aver sfruttato oltre quanto previsto dagli accordi, la sua immagine di testimonial.

Secondo gli accordi contrattuali, lo spot pubblicitario non doveva superare i 90 giorni non consecutivi di rotazione radiofonica e telefonica nel periodo compreso tra il 1 aprile 2008 e il 31 marzo 2009. Nei successivi due anni i passaggi video dovevano, sempre in base agli accordi presi, essere ulteriormente ridotti. Così però non è stato. L’attrice romana sostiene infatti che lo spot sarebbe andato in onda più del doppio e per questo motivo ha chiesto un risarcimento di 5 milioni di euro. La questione si risolverà in tribunale.

Intanto Poltronesofà è corsa a i ripari: da qualche giorno va in onda un nuovo spot con Teo Teocoli.

Altre storie

Potrebbe anche interessarti

Belen Rodriguez, malore durante la registrazione della puntata

Belen Rodriguez, malore durante la registrazione della puntata

0
Subito dopo il parto Belen Rodriguez, si è fiondata sul lavoro. Dopo aver avuto la piccola Luna Marì, dal compagno Antonino Spinalbese, tempo otto...
Le Iene per Nadia Toffa: lo speciale a un anno dalla scomparsa

Le Iene per Nadia Toffa: lo speciale a un anno dalla...

0
Nadia Toffa ha lasciato un ricordo indelebile nel cuore dei suoi colleghi e in quello dei suoi fan. È trascorso un anno dalla morte...

Ultimi articoli