Al Gore: chiude omaggiando Enzo Biagi

     Current tv, network televisivo internazionale di informazione indipendente, fondato nel 2005 da Al Gore ex vicepresidente degli Stati Uniti e Premio Nobel per la Pace nel 2007, l'emittente il 31 luglio uscirà forzatamente dalla piattaforma satellitare, già un mesetto fà anche Santoro nel suo programma  Annozero aveva accolto l'appello di Al Gore.

L'emittente chiude omaggiando un giornalista tutto italiano, Enzo Biagi, riprendendo alcune interviste realizzate da Biagi negli anni 80 per Rete4, in particolare l'intervista fatta a Michele Sindona.

Sindona è stato un banchiere italiano,membro della loggia P2 ed ha avuto chiare associazioni con la mafia, coinvolto nell'affare Calvi e mandante dell'omicidio di Giorgio Ambrosoli, Sindona è morto avvelenato in prigione dopo che egli era stato condannato all'ergastolo.

Sindona risponde alle domande di Biagi come un invasato, accusa la sinistra di essere la causa di tutti i mali ed infine giudica Ambrosoli un incapace. Nella tv di oggi, interviste così non se ne vedono più e l'omaggio di Current tv dovrebbe farci aprire gli occhi e la mente per una tv migliore, quindi apprezziamo molto il modo di concedersi dalla tv di Al Gore.

Sin dalla sua fondazione nel 2005,la programmazione è realizzata con l'ausilio del pubblico, alla base dell'offerta ci sono i POD, filmati di solito sotto i sette minuti, che raccontano o descrivono un personaggio, condividono un' idea, spaziando su tematiche diverse. Secondo il co-fondatore Hyatt:" si tratta di portare l'internet intelligente in tv, non la TV stupida sugli schermi di internet.