Coppa America – Anche il Brasile cade, Paraguay in semifinale

LA PLATA – Continuano le sorprese in questa Coppa America 2011. Dopo l'Argentina padrona di casa, anche il Brasile pentacampione del ct Mano Menezes esce dalla competizione. Incredibile quello che accade al La Plata. Nel Paraguay manca Santa Cruz che parte dalla panchina, il ct Martino imposta la partita sulle ripartenze chudendosi in difesa. Il Brasile va all'assalto con continue azioni di attacco, ma trovano nel portiere paraguaiano Villar un muro invalicabile. Nel primo tempo ci provano prima la stellina Neymar (tiro fuori) e poi Lucio, pescato da Andrè Santos, con un colpo di testa neutralizzato Villar. Il secondo tempo i verdeoro iniziano a tutta velocità, diverse occasioni per Neymar, Ganso, Robinho e due volte Pato ma non c'è niente da fare, si va ai supplementari come le due partite giocate sabato. Espulsi Lucas Leiva e Alcaraz per rissa. Ai calci di rigore il Brasile incredibilmente sbaglia 4 rigori su 4, al Paraguay bastano quelli realizzati da Estigarribia e Riveros per andare in semifinale, dove troverà il Venezuela, che batte 2-1 il Cile di Sanchez con i gol di Vizcarrondo e raddoppio di Cichero dopo il pareggio cileno di Suazo.

 

Mercoledì prima semifinale Uruguay-Perù a La Plata ore 2.45 in Italia. Govedì seconda semifinale Venezuela-Paraguay a Mendoza ore 2.45 in Italia.