F1: Button vince in Ungheria, Vettel 2° la Ferrari di Alonso terza

BUDAPEST – Jenson Button si conferma re delle corse in condizioni variabili. Dopo aver vinto in modo rocambolesco a Montreal, oggi si è ripetuto nel GP di Ungheria (undicesima gara del Mondiale di F1 e undicesima vittoria personale), che si corre a Budapest, mantenendo sempre la calma nei momenti topici in una giornata ricca di sorpassi, errori e numerosi pit stop, festeggiando così nei migliori dei modi il suo gran premio numero 200.

 

Il pilota britannico della McLaren ha preceduto sul traguardo il leader del mondiale Sebastian Vettel 2° (Red Bull), mentre sul gradino più basso del podio è finito lo spagnolo Fernando Alonso (Ferrari).  Quarta posizione per Lewis Hamilton (McLaren) che per lunghi tratti è stato in testa (ha subito anche un drive-trough per una manovra azzardata in pista), 5° l'australiano Mark Webber (Red Bull), 6° l'altro ferrarista Felipe Massa, 7° Paul Di Resta (Force India), 8° uno starordinario Buemi (Toro Rosso) che era partito dal fondo della griglia, 9° Nico Rosberg (Mercedes), 10° Alguersuari (Toro Rosso).

 

Grazie al secondo posto odierno Sebastian Vettel rafforza la sua posizione di leader del mondiale della calssifica piloti con 234 punti, segue il compagno di squadra Marrk Webber con 149, terzo l'inglese Lewis Hamilton con 146 con un punto di vantaggio su Fernando Alonso a quota 145.