Lady Gaga presa di mira dagli hacker che attaccano il suo sito

 

E siamo a quota 3

Dopo la violazione del copyright e la sconfitta registrata a favore di Rihanna, Lady Gaga viene prese di mira anche dagli hacker.

 

Il sito 'vittima' è su un dominio britannico, possible accedervi da QUI.

 

Né dà notizia il Daily Mirror, la violazione sarebbe stata compiuta verso la fine di giugno, precisamente il 27. Non si tratta del furto di password o dati finanziari degli utenti. I pirati informatici avrebbero trafugato solo i dati personali dei fan come nomi e cognomi, indirizzi mail. Il furto è stato compiuto ai danni di migliaia di utenti iscritti al sito in questione.

 

Tuttavia la casa discografica della star, la Universal, ha confermato che non sono state rubate né password né informazioni finanziarie degli utenti del sito.

 

Gli hacker della Swagsec hanno comunque inveito sulla star accusandola di omofobia. Un'accusa quanto mai infondata visto che conosciamo bene l'impegno di Lady Gaga per la lotta dei diritti civili, in particolar modo per gli omosessuali. Ricordiamo che sono stati presi di mira anche altri artisti appartenenti alla stessa casa discografica come "Amy Winehouse e Justin Bieber"

 

Ora è tutto nelle mani della polizia che sta facendo le sue ricerche per far luce sull'intera vicenda.