L’Uruguay elimina l’Argentina

Eliminzione choc per l'Argentina del ct Sergio Batista (padrona di casa) nei Quarti di finale della Coppa America 2011. Alle semifinali arriva l'Uruguay del maestro Tabarez che butta fuori dalla competizione la Seleccion, favoritissima del torneo. Allo stadio Estanislao Lopez di Santa Fè i tifosi di Messi e compagni vengono subito sorpresi al 5° minuto del primo tempo, quando da una punizione di Forlan per la testa di Caceres trova il bolognese Perez, lasciato colpevolmente solo, che sulla ribattuta di Romero trova il vantaggio per la Celeste. Ma l'Argentina al 12° trova subito il pareggio: favoloso assist di Messi per Higuain che di testa supera il portiere Muslera. Il continuo della partita vede la Seleccion attaccare senza trovare il vantaggio, per l'Uruguay espulso Perez al 38° del primo tempo. Nel secondo tempo cartellino rosso anche per Mascherano che costringe l'Argentina in 10. Nei supplementari occassioni nitide per Pastore, Higuain (palo) e Messi ma non c'è niente da fare.

 

Ai rigori per l'Uruguay segnano Forlan, Suarez, Scotti, Gargano e Caceres, per l'Argentina Messi, Burdisso, Pastore e Higuain. Tevez  fallisce il suo penalty consegnando la vittoria e il passagio alle semifinali all'Uruguay che si impone per 6-5.