Mirò a Cava dei Tirreni

Culturaarte newsMirò a Cava dei Tirreni

Data:

A Cava dei Tirreni, in provincia di Salerno, dal 16 giugno e fino al 25 settembre, si terrà una mostra intitolata "Mirò il poeta del colore", presso "Il Giardino Segreto del Marchese" sito in Corso Umberto I n° 77.

 

La mostra propone un viaggio attraverso sognanti liriche a colori, poesie senza parole realizzate con il rosso, il blu, il giallo della tavolozza impiegata da Joan Mirò, che permetterà al visitatore di conoscere un tratto della produzione dell'artista poco esplorato: l'attività di illustratore.

Infatti saranno esposti settanta fogli tutti provenienti dalla Fondazione Mirò di Barcellona, selezionate da Alef-Milano.
L'impegno nella stampa d'arte  coinvolse il maestro a tal punto che per alcuni periodi smise di dipingere per dedicarsi per dedicarsi anima e corpo alla realizzazione di opere grafiche, destinate a volumi e riviste d'arte pubblicate in edizioni a tiratura limitata. Si ratta di litografie, pochoir e acqueforti che corredano raccolte poetiche in cui Mirò dialoga con i testi di grandi scrittori del suo tempo in un alfabeto non verbale, fatto di segno e colore, reinterpretando secondo la sua personale sensibilità le loro parole.
Gli ideogrammi fantastici di Mirò fanno da ideale complemento alle parole dei poeti con cui il maestro si confronta in un dialogo intimo.

Orari
9:30 – 13:30 | 16:30 – 23:00
chiusura Lunedì
Sabato e Domenica 9:00 – 23:00

 

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Il mondo Perugina sorprende ancora con il Bacio Gold al caramello

Lasciamoci coccolare da un pensiero dolce. Settembre è ormai...

“Elogio alla dolcezza”: è la vera forza che ci salverà dall’egoismo della nostra società

Lontano da facili lirismi, il saggio di Beatrice Balsamo...

Torino: Il ruolo della donna al tempo degli antichi egizi

Il museo egizio di Torino continua ad attirare sempre...

Fuga dal Belpaese: il 20% degli italiani vorrebbe trasferirsi all’estero

Chi per studio, chi per lavoro e chi per...