Playing the Field: nuovo film di Muccino. Gerard Butler sarà un ex calciatore

L'attore scozzese che tutti ricorderanno sicuramente nel ruolo del Re Leonida di Sparta, nel film '300' di Frank Miller, in occasione dell'Ischia Global Festival, fondato da Pascal Vicedomini, parla del suo nuovo film con il nostro italiano 'Gabriele Muccino' che compare nella pellicola come attore protagonista e produttore.

Il titolo del film è "Playing the Field", la prima commedia americana per il regista nostrano, ma terzo film dopo 'La ricerca della felicità' (2006) e 'Sette anime" (2008), girato in USA. La pellicola racconta la storia di un ex calciatore che dopo una carriera lampo tenterà la sua riscossa personale e professionale allenando una squadra di ragazzini.

Muccino tiene a precisare che non si tratta di un film che parla di calcio, bensì delle difficoltà di rapporto padre-figlio, dopo il divorzio e l'allontanamento dalla casa in cui vivevano assieme. 

Tuttavia, dalle prime idee, come precisa Butler, erano orientati verso il basebell anziché il calcio, visto che in america è più seguito. Ma per ragioni di carattere internazionale hanno ripiegato su quest'ultimo.

E' presente un cast stellare che Muccino, con il suo carisma, è riuscito a riunire: Chaterine Zeta Jones vestirà i panni di una giornalista sportiva; Jessica Biel interpreterà l'ex moglie di Butler, mentre la magnifica Uma Thurman sarà la mamma di uno dei giovani allenati da quest'ultimo, sex symbol anche in questo caso, infatti molto amato dalle mamme mature fanno il tifo sugli spalti. 

A completare un cast eccezionale ci saranno Denni Quaid, Noah Lomax e James Tuppe.

Non sono mancati alcune liti sul set. Il tema è forte e le esperienze tra attore e regista sono diverse. Presenti qualche piccola divergenza nel modo di interpretare e guardare alla produzione del film. Gerard dichiara che Muccino ha un modo suo per intraprendere questa avventura in quanto ha figli, mentre lui no. Sono stati questi i motivi degli scontri.

Tuttavia il successo di Gerard continua e noi siamo contenti che stia lavorando con un mostro del cinema che vede i natali nella nostra patria.

Non ci resta che aspettare il 2012 per rivederlo sul grande schermo, perché purtroppo non potremo ammirarlo in "300: Battle of Artemisa", il sequel che narra gli avvenimenti antecedenti a "300", per questo motivo il suo personaggio non è previsto.