Scoperto un altro dipinto di Michelangelo

Il quotidiano britannico "The Indipendent", riporta l'intervista fatta a uno dei maggiori esperti di Michelangelo, Antonio Forcellino, circa la scoperta di un altro dipinto dell'artista.

La Croceffissione con Madonna, San Giovanni e due angeli piangenti, inizialmente attribuita a Marcello Venusti, contemporaneo di Buonarroti, è ora attribuita al maestro, appartenente alla Campion Hall di Oxford.

Nell'articolo lo studioso, già scopritore lo scorso ottobre di un'altra opera dell'autore, una Pietà ritrovata a New York, ne assicura l'autencità e afferma di aver studiato il dipinto con tecniche a raggi infrarossi e nel suo ultimo libro "The Lost Michelangelos", non ha dubbi: "La differenza tra quest'opera e il lavoro del Venusti è evidente…solo Michelangelo avrebbe potuto realizzare un simile capolavoro."

 

Non vorremmo che tutte queste scoperte riguardanti il sommo maestro siano una trovata per vendere libri.

Adesso staremo ad aspettare il responso del mondo accademico su queste nuove scoperte.