Tour de France – Impresa Andy Schleck, Contador staccato bene Ivan Basso

Impresa d'altri tempi nella 18esima tappa del Tour de France 2011, da Pinerolo a Galibier Serre Chevalier di 200,5 km, per il lussemburghese Andy Schleck (Leopard Trek) che, dopo essere scattato quando mancavano 60 km, vince ma non riesce a conquistare la maglia gialla per soli 15 secondi. Schleck se ne va sul col d'Izoard, 14 km con pendenze medie del 14%, con una bellissima azione di forza staccando tutti i big. L'unico a reagire è Cadel Evans che si mette a tirare il gruppo per recuperare terreno, aiutando Voeckler a mantenere la maglia gialla, ma ormai non c'era più niente da fare. Andy arriva primo con 2'07" di vantaggio sul fratello Frank 2° e 2'15" sullo stesso Evans 3°. Ivan Basso è quarto a 2'18", Cunego settimo a 2'33", mentre lo spagnolo Contador va in difficoltà (forse per un problema al ginocchio) arrivando al traguardo con 3'50" di ritardo dal vincitore.

 

In classifica generale il francese Thomas Voeckelr (Europcar)  conserva la maglia gialla con 15 secondi di vantaggio su Andy Schleck, 3° Franck Schleck a 1'08". 4°l'australiano Cadel Evans a 1'12", quinto Damiano Cunego a 3'46" stesso di stacco per Ivan Basso. Alberto Contador  è settimo a 4'44". Oggi 19esima tappa Modane Valfreyus-Alpe d'Huez 109,5 km.