Incredibile trattativa Inter-Anzhi per Samuel Eto’o

Davanti a una montagna di soldi nessuno è incedibile e lo stesso vale anche per un fuoriclasse come Samuel Eto'o. E' quello che ha pensato l'Inter quando ieri il dt Marco Branca e l'ad Rinaldo Ghelfi (vicepresidente e ministro delle finanze dei nerazzurri) si sono incontrati con i dirigenti del club russo dell'Anzhi Makhachkala (dove gioca Robero Carlos) di cui fa parte anche Predrag Mijatovic, ex-calciatore e dirigente del Real Madrid, dove per circa un'ora hanno parlato dei costi per la cessione del camerunense. L'offerta dei russi è di 30 milioni per il cartellino dell'attaccante, per Eto'o contratto di 3 anni a 20 milioni di euro a stagione! Ora si aspetta la risposta del presidente Moratti, mentra pare che il calciatore abbia già accettato.

 

Un bell'affare per l'Inter che realizerebbe un' importante plusvalenza, infatti all'epoca dell'affare Ibra il camerunense venne valutato 20 milioni di euro. In questi ultimi due anni il suo valore è stato ammortizzato notevolmente, in pìù bisogna considerare che con i nerazzurri ha un contratto fino al 2014 con un esbroso per Moratti di 60 milioni lordi di ingaggio. Economicamente ha un suo vantaggio, ma tecnicamente perdere un giocatore come Eto'o (che vale anche per lo stesso calciatore che andrebbe in un campionato non di prima fascia e che non gioca le coppe) è penalizzante, vista anche la probabile cessione di Sneijder, perchè difficile da sostituire.