Juventus mercato: Elia e Djalò nuovi obiettivi

Il mercato della Juventus non è ancora terminato. L'allenatore Antonio Conte vuole un difensore centrale da affiancare a Barzagli, Chiellini e Bonucci ma ancora di più chiede un esterno che nel suo modulo occupa un ruolo fondamentale. Dopo i rifiuti di Afellay(ha detto di voler rimanere al Barcellona) e Vargas, ora Marotta e Paratici hanno messo gli occhi su un vecchio pallino e su un nuovo nome: Eljero Elia e Yannick Djalò. L'esterno sinistro dell'Amburgo era già stato corteggiato l'estate scorsa, adesso come rivela il procuratore dell'olandese, Frank Schouten, a Itasportpress: "La Juve ha già fatto un' offerta e nei giorni scorsi ho parlato con Paratici. Se troveranno l' accordo economico con i tedeschi Elia giocherà in Serie A". L'intesa tra i due club si potrebbe trovare intorno ai 10 milioni di euro.

 

Dal Portogallo arrivano conferme sull'interessamento della Juventus per Yannick Djalò, 24 anni, attaccante portoghese (originario della Guinea) che agisce sulla fascia sinistra di proprietà dello Sporting Lisbona. Conte ne è rimasto folgorato nell'amichevole giocata a Toronto, quando grazie a due gol di Djalò la Juve è stata sconfitta, chiedendo alla dirigenza di ottenere informazioni sulla valutazione e sul contratto che lega il giocatore allo Sporting. Il costo del cartellino è basso, circa  5 milioni di euro, ha ancora due anni di contratto ma ha già rifiutato il rinnovo perchè vorrebbe provare una nuova esperienza.