Tripletta per l’Italia alla mostra del Cinema di Venezia

 La Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica apre i battenti il 31 agosto e terminerà il 10 settembre, come già annunciato la madrina della 68° Festival del Cinema è Vittoria Puccini.

Tre pellicole italiane saranno in gara per il Leone d'Oro, come da previsione "Terraferma" di Emanuele Crialese,  "Quando la notte" di Cristina Comencini e "L'ultimo terrestre", opera prima di Gianni Pacinotti, fumettista e disegnatore di classe noto a tutti come Gipi.

Guardando la lista dei film scopriamo che quest'ultima edizione diretta da Marco Muller sembra aver recuperato il suo splendore, sul piano internazionale, un concorso che vede grandi autori e importantissime star: oltre al già annunciato "Le idi di Marzo", thriller diretto e interpretato da Clooney che aprirà la Mostra, ci sono "Carnage" di Roman Polanski, con Jodie Foster, Kate Winslet, Cristoph Waltz. "A dangerous method di David Cronenberg, con Viggo Mortensen nel ruolo di Freud. "La talpa" di Tomas Alfredson, e tanti altri.

Nel fuori concorso non mancano sorprese con l'opera seconda di Madonna "W.E", storia d'amore tra Edoardo VII e Wallis Simpson, Al Pacino regista e protagonista con "Wild Salome", Steven Soderbergh con "Contagion" con Kate Winslet, Jude Law, Matt Damon, Gwyneth Paltrow. Tutto questo per quanto riguarda il fuori corso staniero, mentre per il fuori corso italiano c'è "Il villaggio di cartone" del maestro Ermanno Olmi, "Scossa" di Francesco Maselli, Carlo Lizzani, Ugo Gregoretti e Nino Russo.

Il vero evento fuori gare, è il film "Questa storia qua di Alessandro Paris e Sibylle Righetti, su Vasco Rossi, quello che ci si domanda, Vasco Rossi dopo il suo recente infortunio riuscirà ad essere il Laguna?.