Anticipo 2° giornata: Milan-Lazio 2-2

Riparte la serie a e riparte con i fuochi d’artificio. Milan e Lazio danno vita a una gara intensa, divertente con molti gol. Finisce 2-2 e c’è già qualcuno che parla di primo passo falso per il Milan, principale candidata allo scudetto, e di rivelazione Lazio, possibile sorpresa di questa stagione.

IL MATCH – A San Siro finisce 2-2 con la squadra di Reja che domina i primi 25 minuti, mostrando solidità e fluidità di gioco. Proprio i due nuovi acquisti, Klose e Cissè, siglano il doppio vantaggio iniziale al 13' con il tedesco e al 22' con un poderoso colpo di testa del francese. Il Milan è sulle gambe e subisce i biancocelesti. Poi Ibrahimovic e Cassano iniziano a giocare sul serio e la partita cambia. Il Milan prima accorcia con lo svedese servito a porta vuota dal pibe di Bari e poi pareggia proprio con Cassano con un’incornata di testa da calcio d’angolo.

Ecco il tabellino:

Marcatori: 12′p.t. Klose (Laz), 21′p.t. Cissé (Laz), 29′p.t. Ibrahimovic (Mil), 32′p.t. Cassano (Mil)

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, T. Silva, Antonini; Gattuso (20′p.t. Van Bommel), Ambrosini, Aquilani (23′s.t. Nocerino); K. P. Boateng (30′s.t. Pato); Cassano, Ibrahimovic. A disp.: Amelia, Yepes, Bonera, El Shaarawy. All.: Allegri.

Lazio (4-2-3-1): Bizzarri; Konko, Biava, Dias, Zauri; Ledesma, Brocchi; Mauri (34′s.t. Lulic), Hernanes (40′s.t. Matuzalem), Cissè; Klose (23′s.t. Gonzalez).A disp.: Carrizo, Diakite, Rocchi, Kozak.All.: Reja.

Ammoniti: Van Bommel (Mil), Dias (Laz), Mauri (Laz), Cassano (Mil)
Espulsi: /
Arbitro: Rocchi