Neutrini più veloci della luce!

L'esperimento internazionale "Opera 1" ha lasciato sbalorditi i fisici che non credevano ai loro strumenti: il fascio di neutrini ha superato la velocità della luce, scardinando le teorie di Einstein che rappresentano le basi della fisica moderna. Lo studio pubblicato dal Cern e dal CNRS francese è il frutto di tre anni di osservazioni di oltre 15mila neutrini .

Questi elementi della materia hanno percorso i 730 Km che separano i laboratori del Cern a Ginevra dal laboratorio sotterraneo del Gran Sasso in Abruzzo (dell' Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), a una velocità di 300.006 Km/s, 6 Km/s più della velocità della luce. Gli studiosi dichiarano di aver passato sei mesi a rifare tutto daccapo: misure, contromisure, verifiche dei rilievi topografici e l'analisi degli effetti del sisma de l'Aquila sul territorio.

Ma il risultato è stato sempre lo stesso: i neutrini viaggiano più veloci della luce, più di quanto dovrebbero secondo Einstein! Se confermata, questa scoperta avrebbe pesanti ripercussioni su tutto il modello standard e significherebbe anche che andrebbero rivisti teoricamente tutti gli esperimenti-limite che stanno conducendo gli studiosi per capire come sia fatto il cosmo, ma in ogni caso, la scoperta del Cern potrebbe anche non smantellare la Teoria della Relatività Generale. In ogni caso, se l'esperimento fosse convalidato, rappresenterebbe una delle scoperte più eccezionali di questo secolo!