Serie A: Pareggiano Milan e Juve, Napoli K.O.

Il Milan rimanda l'appuntamento con la prima vittoria stagionale e a San Siro coglie un pari in rimonta contro l'Udinese. Risultato tutto sommato giusto per quanto visto in campo.

Primo passo falso della nuova Juventus targata Antonio Conte che pareggia in casa contro un Bologna aggressivo, disperato e affamato di punti salvezza.

Il Chievo strappa tre punti d'oro grazie al gol dell'uomo partita Moscardelli nella ripresa. Napoli povero di idee e spunti senza i tre tenori lasciati in panchina dal tecnico partenopeo.

La Lazio riesce a tirar fuori l'orgoglio e la grinta e a conquistare la prima vittoria in campionato, mentre  il Cesena va sempre più giù nonostante una bella prestazione di Mutu. Proprio il rumeno porta in vantaggio il Cesena a pochi minuti dall'inizio della partita.

Rodrigo Palacio sigla una doppietta nel match di Marassi evidenziando la crescita della squadra di Malesani che legittima il successo col il tris firmato da Constant, imbeccato proprio da Palacio. Primo stop stagionale per un Catania troppo disordinato in difesa.

Non sono mancate le mozioni nel match in scena al Barbera con il Palermo che ospita la capolista Cagliari. Un ruolo che, forse, intimidisce un po’ i sardi i quali per quasi tutto il primo tempo risultano non pervenuti. Sono i padroni di casa ad aprire le danze dopo poco più di venti secondi con Zahavi e ci pensa al 15’ Bertolo a raddoppiare. Nel mezzo un gol annullato a Migliaccio che fa capire subito agli uomini di Ficcadenti che dovranno sudare. Nella ripresa gli ospiti provano ad alzare il ritmo e a darsi una scossa, ma alla fine è Miccoli chiude la partita.

 La Dea annulla la penalizzazione e sale a +1 dopo sole tre partite di campionato. Al Via del Mare decide tutto il Tanque Denis, che dopo la rete segnata domenica al Palermo affonda anche il Lecce con una doppietta.

Al Franchi è festa grande per la Viola che senza Gilardino riscopre Vargas e Jovetic. Succede tutto nella ripresa. Dopo nemmeno un minuto il montenegrino porta in avanti i gigliati sfruttando al meglio un cross del peruviano rimesso dentro da Behrami. Al 61’ è invece Cerci a trovare la seconda rete del proprio campionato sull’ennesimo traversone di Vargas bucato dall’ex Gobbi. E all’81’ Jovetic chiude la partita. Parma male, dopo una ottima prestazione di domenica.

Fiorentina – Parma 3-0
FIORENTINA: Boruc, De Silvestri, Gamberini (84' Nastasic), Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas (69' Kharja); Cerci (73' Romulo), Silva, Jovetic. A disp. Neto, Cassani, Munari, Ljajic. All. Mihajlovic.

PARMA: Mirante; Zaccardo, Paletta, A. Lucarelli, Gobbi; Jadid (81' Galloppa), Ze Eduardo, Morrone (74' Blasi), Modesto (66' Crespo); Floccari, Biabiany. A disp. Pavarini, Feltscher, Rubin, Santacroce. All. Colomba.

Arbitro: Rizzoli di Bologna.

Ammoniti: Jadid, Zaccardo, Paletta, Ze Eduardo.

Reti: 47' e 81' Jovetic (F), 61' Cerci (F).

Genoa-Catania 3-0
GENOA: Frey; Dainelli, Kaladze, Bovo, Moretti (70’ Antonelli); Constant, Veloso, Kucka; Jorquera (78’ Seymour); Caracciolo, Palacio (62’ Pratto). A disp.: Lupatelli, Birsa, Granqvist, Jankovic. All. Malesani.

CATANIA: Andujar; Potenza, Bellusci, Spolli, Capuano, Ledesma (72’ Suazo), Biagianti (45’ Delvecchio), Lodi; Gomez, Lopez, Bergessio (39’ Ricchiuti). A disp. Kosicky, Alvarez, Barrientos, Lanzafame. All. Montella.

Arbitro: Tozzi di Ostia.

Ammoniti: Ledesma, Bovo, Dainelli.

Reti: 30' e 35' Palacio (G), 79' Constant (G).

Palermo-Cagliari 3-2

Palermo (4-4-2): Tzorvas; E. Pisano, Silvestre, Migliaccio, Balzaretti; Bertolo (54’ Aguirregaray), Della Rocca, Barreto, Zahavi (66’ Acquah); Pinilla, Miccoli (77’ Hernandez). A disp.: Benussi, Mantovani, Munoz, ,  Ilicic. All.: Devis Mangia.

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; F. Pisano (59’ Perico), Canini, Astori, Agostini; Biondini, Conti, Nainggolan; Cossu; Nenè (77’ Ibarbo), Thiago Ribeiro (65’ Larrivey). A dis.: Avramov, , Ariaudo, Ekdal, Rui Sampaio. All.: Massimo Ficcadenti.

Arbitro: Sebastiano Peruzzo di Schio

Reti: 1’ Zahavi, 15’Bertolo, 76’ Miccoli, 84’ Conti, 91’ Nainggolan

Ammoninizioni: 53’ Pinilla, 75’ Perico, 80’ Pisano, 81’ Cossu, 83’ Balzaretti, 93’ Acquah

Cesena-Lazio 1-2

Cesena: Ravaglia; Lauro (75' Martinho), Rossi, Von Bergen, Comotto; Colucci (60' Meza Coli), Guana, Parolo; Candreva, Eder (10' Ghezzal), Mutu. A disp.: Calderoni, Ceccarelli, Rodriguez, Martinho, Livaja. All. Giampaolo.

Lazio: Marchetti; Stankevicius (64' Lulic), Dias, Diakité, Konko; Brocchi (87' Cana), Ledesma; Cisse, Hernanes (24' Matuzalem), Gonzalez; Klose. A disp.: Bizzarri, Matuzalem, Sculli, Rocchi, Kozak. All. Reja.

Arbitro: Celi di Bari

Reti: 14′ Mutu (C), 48′ rig. Hernanes (L), 53′ Klose (L)

Ammoniti: 35' Hernanes, 47' Rossi, 52' Parolo, 79' Comotto

Juventus-Bologna 1-1

 Juventus (4-2-4): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, De Ceglie (29' st Vidal); Pirlo, Marchisio; Krasic (15' st Giaccherini), Vucinic, Del Piero (1' st Matri), Pepe. A disp.: Storari, Bonucci, Elia, Quagliarella. All.: Conte

Bologna (4-4-1-1): Gillet; Casarini, Portanova, Antonsson, Morleo; Perez (1' st Khrin), Mudingayi, Konè, Ramirez; Diamanti (1' st Pulzetti); Acquafresca (21' st Di Vaio). A disp.: Agliardi, Garics, Paponi, Crespo. All.: Bisoli

Arbitro: Gava

Reti: 29' Vucinic (J), 7' st Portanova (B)

Ammoniti: Pepe, Lichtsteiner, Bonucci (in panchina) (J), Kone, Perez, Casarini, Pulzetti, Portanova (B). Espulsi: Vucinic (J) per doppia ammonizione

Milan-Udinese 1-1 


MILAN: Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta (85' Inzaghi); Nocerino, Van Bommel, Seedorf; Aquilani (69' Emanuelson); Pato (20' El Shaarawy), Cassano. All. Allegri.


UDINESE: Handanovic; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Isla (84' Abdi), Badu, Asamoah, Armero; Torje (61' Pinzi), Di Natale. All. Guidolin.


Arbitro: Banti di Livorno.


Ammoniti: Zambrotta, Nocerino, Domizzi.


Reti: 29' Di Natale (U), 63' El Shaarawy (M).

Chievo-Napoli 1-0

Chievo (4-3-1-2) Sorrentino, Morero, Bradley, Cruzado (13´ st Sammarco), Cesar, Jokic, Rigoni, Sardo, Paloschi (38´ st Mandelli), Hatemaj, Thereau (13´ st Moscardelli). A disp. Puggioni. Frey, Vacek, Grandolfo. All: Di Carlo.

Napoli (3-4-2-1) De Sanctis; Fernandez, Fideleff, Aronica; Zuniga, Dzemaili, Gargano, Maggio (13´ st Inler); Mascara (25´ st Hamsik), Santana (13´ st Cavani); Pandev. A disposizione: Rosati, Grava, Cannavaro, Chavez. All: Mazzarri.

Arbitro: Damato di Barletta

Reti: 26´ st Moscardelli.


Ammoniti: Fideleff, Inler, Sorrentino, Rigoni

Lecce-Atalanta 1-2 
LECCE: Julio Sergio; Cuadrado, Tomovic, Esposito, Mesbah; Obodo (69' Strasser), Giacomazzi, Grossmuller; Piatti; Di Michele (74' Corvia), Pasquato (64' Ofere). All. Di Francesco.


ATALANTA: Consigli (35' Frezzolini); Masiello, Capelli, Manfredini, Peluso (52' Bellini); Schelotto, Brighi, Padoin, Bonaventura (74' Cigarini); Denis, Moralez. All. Colantuono.


Arbitro: Rocchi di Firenze.


Ammoniti: Di Michele, Peluso, Bellini, Schelotto, Denis, Moralez.


Espulso: 63' Grossmuller (L).


Marcatori: 4' rig. e 56' Denis (A), 25' Mesbah (L).