US Open: Djokovic imbattibile, Nadal battuto in finale in 4 set

NEW YORK – Novak Djokovic è il protagonista assoluto di questo 2011 con il trionfo di ieri in finale degli US Open, il suo terzo Slam (su quattro), contro Rafa Nadal in quattro set 6-2, 6-4, 6-7, 6-1 dopo 4 ore e 10 minuti di una vera e propria battaglia. Per il numero uno al mondo è il decimo titolo stagionale su 12 tornei disputati, il suo bilancio è irreale, 64 vittorie a fronte di sole 2 sconfitte, sesta vittoria consecutiva contro lo spagnolo numero due al mondo (tutte in finale), che porta ora gli scontri diretti a 16-13 a favore del maiorchino. Primo titolo degli US Open per il serbo dopo due finali perse ( nel 2007 contro Federer e nel 2010 contro Nadal),quarto Major dopo Australian Open 2008 e 2011 e Wimbledon 2011.Djokovic diventa anche il sesto giocatore a vincere tre titoli dello Slam nella stessa stagione, in precedenza l'impresa era riuscita solo a Rod Laver, Jimmy Connors, Mats Wilander, Roger Federer (tre volte) e l'anno scorso a Rafa Nadal.


La partita, come tutte quelle in precedenza tra i due fuoriclasse, è stata bellissima e giocata su livelli agonistici elevatissimi. La partenza è favorevole a Nadal che si porta subito sul 2-0, Djokovic però recupera subito il gap iniziando ad imporre il suo gioco, strappando il servizio per tre volte allo spagnolo e chiudendo il primo set 6-2. Nel secondo stesso copione, con lo spagnolo che si porta sul 2-0 per poi essere di nuovo raggiunto e superato dal serbo. Il numero 2 reagisce e arriva sino al 4-4, ma perde di nuovo il servizio e Novak conquista anche il secondo set per 6-4. Nel terzo, dopo una serie di break e contro-break, si arriva al tie-break che Nadal si aggiudica per 7-3. Nel quarto set, dopo un problema alla schiena per Djokovic che ha richiesto l'intervento del medico, c'è la resa del maiorchino svuotato di ogni energia che cede per 6-1 consegnando la vittoria al serbo il re del tennis mondiale.