Juan Carlos Fresnadillo abbandona il reboot de Il Corvo

Il regista spagnolo Juan Carlos Fresnadillo , dopo la rinuncia di Stephen Norrington, abbandona la regia del tormentatissimo reboot de Il Corvo, film del 1994 diretto da Alex Proyas e interpretato da Brandon Lee, che morì sul set quando mancavano tre giorni alla fine delle riprese per un colpo di pistola che doveva essere caricata a salve. Sembrava tutto fatto, la Relativity aveva confermato Fresnadillo alla regia e invece si riparte da zero. Tutto è cambiato quando l'attore Bradley Cooper ha deciso di lasciare Il Corvo e dedicarsi a Paradise Lost, visti i continui ritardi alla produzione del film per una contesa sui diritti di distribuzione con la Weinstein Company.

Adesso Fresnadillo si dedicherà al remake di Highlander – L'ultimo immortale (altra ipotesi del suo dietrofront). Il nuovo film de Il Corvo sarà prodotto da Edward R. Pressman, Jeff Most,  Ryan Kavanaugh della Relativity Media, Enrique Lopez Lavigne e Belen Atienza. L'idea del reboot è quella di far rivivere Eric Draven, nato dalla matita del fumettista statunitense James O'Barr nel 1981, la sceneggiatura è affidata ad Alex Tse (Watchmen).